Testi

Ha inizio il ciclo litico. Le parole si aprono. Penetra il mondo inguainato
in rappresentazioni parziali auto-assemblate, dense di interpolazioni.
Le impatta dentro cambiandole i connotati. Jungla manda giù tutto,
senza disgusto, senza piacere.

OCCHI SENZA VOLTO – Mr HIDE

Pubblicato su “Gli Epicurei” (L’articolo) Occhi senza volto (Les yeux sans visage)regia di Georges FranjuFrancia -Italia 1960Soggetto: dal romanzo di Jean RedonSceneggiatura: Jean Redon, Claude Sautet, Pierre Boileau, Thomas Narcejac, Pierre GascarInterpreti: Pierre Brasseur, Alida Valli, Edith Scob, François Guerin, Alexandre Rignault, Béatrice Altariba, Juliette MaynielMusiche‎: ‎Maurice Jarre Prima di iniziare a scrivere quello cheContinua a leggere “OCCHI SENZA VOLTO – Mr HIDE”

Le trecce frastiche, il testo allusivo, il biopolitico: Mappa di Emanuela Cocco

La prima volta che lessi Mappa (2018) accadde questo: vidi le frasi muoversi, spostarsi e scambiarsi di posto. Dovetti chiudere il file perché guardare la pagina mi provocava – letteralmente, fisiologicamente – una vertigine. C’era qualcosa che non afferravo ma che intuivo: connessioni e concordanze a distanza, che se rintracciate avrebbero schiarito l’opacità del testoContinua a leggere “Le trecce frastiche, il testo allusivo, il biopolitico: Mappa di Emanuela Cocco”


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: