Bio

29216760_10211248690588317_261588954468104788_nEmanuela Cocco si è formata come consulente e redattore editoriale presso l’agenzia letteraria Herzog. Ha studiato sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Roma e al Corso di specializzazione per sceneggiatori Script – Rai Cinema Fiction”.

Ha lavorato per l’OFI (Osservatorio della Fiction Italiana) scrivendo schede di monitoraggio e saggi di critica. Ha pubblicato saggi sulle narrazioni seriali televisive per la rivista di scrittura per il cinema e lo spettacolo “Script” (Dino Audino Editore).

Ha collaborato con l’autore e romanziere Sandrone Dazieri, partecipando alla scrittura di numerosi progetti di serie televisive, alcuni di questi andati in onda sulle reti nazionali (tra questi: “Squadra Antimafia”, Canale 5).

Ha scritto per il teatro drammi, commedie, monologhi e adattamenti. Tra questi: I ciechi (2013, Nerosubianco edizioni; monologo finalista a Per Voce Sola 2013) Le madri atroci (2012, Feltrinelli editore; audio dramma prodotto da Fonderia Mercury; scritto con Sandrone Dazieri) Nuovi consigli alla piccola Peyton (2011, audio dramma prodotto da M.I.L.K.) Con Arido amore, Piero Gobetti (2011, in collaborazione con il Centro Studi Piero Gobetti di Torino) Lulu, Ruud e le altre (2010, Nerosubianco edizioni; monologo vincitore di Per Voce Sola 2010) Quando hanno steso il vecchio (2009, Edizioni Corsare; monologo finalista “Bianca Maria Pirazzoli” Teatro Libero di Bologna) Nel giardino (2006, Borgia Editore; 2014, Scena Muta; monologo vincitore Donne e Teatro). Con la compagnia Franz BiberkOff Teatro ha messo in scena i suoi testi, scritto e realizzato audio drammi e reading-spettacolo sulla narrativa e la poesia del Novecento italiano.

Dal 2015 è redattrice della rivista di drammaturgia contemporanea “Perlascena”. Cura la rubrica di analisi letteraria “Esplorazioni” sulla rivista “L’Irrequieto”. Suoi racconti e saggi di critica letteraria sono stati pubblicati sulle riviste: “Achab”, “AmnesiaVivace”, “Script”,Lo Spazio Bianco” “Verde”, “L’irrequieto”, “CrapulaClub”, “La Caverna di Epicuro”, “Donne Difettose”Ha partecipato con il racconto “Mappa” alla raccolta “Le parole sono importanti”, Dots Edizioni, 2018. Con il racconto “Demiurnare” ha partecipato alla raccolta “Vocabolario minimo delle parole inventate” a cura di Luca Marinelli (Wojtek, 2019)   Tu che eri ogni ragazza, Wojtek 2018, è il suo primo romanzo.

Partecipa come relatore e docente a convegni, laboratori di scrittura, sceneggiatura e drammaturgia teatrale, organizzati da associazioni culturali, facoltà universitarie, nei teatri, nelle  librerie e nelle scuole. Sviluppa progetti di scrittura, drammaturgia teatrale e narrazione seriale (tv e web serie) dal soggetto alla sceneggiatura. 

Per proposte di lavoro: congetturesujakob@gmail.com